Comunicato 31/01

Apprendiamo con rammarico che il nuovo Corona Virus è arrivato anche in Italia: i due casi confermati sono adesso tenuti sotto stretta sorveglianza dalle autorità sanitarie. Maggiori informazioni sulla possibilità di altri contagi verranno, molto probabilmente, annunciati tra circa 14 giorni, poiché quello è il tempo d’incubazione del virus.

A nome di tutte gli enti e associazioni, invitiamo tutti, ancora una volta, al mantenimento della calma e all’adozione di precauzioni riguardanti soprattutto l’igiene personale. 

I sintomi più comuni del virus sono i classici delle malattie infettive respiratorie, compresi quelli dell’influenza stagionale, tra cui febbre, tosse, difficoltà respiratorie e dolori muscolari. La situazione diventa grave se il virus dà origine alla polmonite.

Se sospettate di aver contratto il virus, evitate di recarvi in ospedale ma chiamate il numero gratuito del Ministero della Salute 1500 e seguite le indicazioni che vi verranno date. In questo modo, si può evitare una grande probabilità di diffondere il virus.

L’Organizzazione Mondiale della Salute ha dichiarato emergenza globale per il nuovo Coronavirus. È nostro dovere, quindi, trattare questo problema come se fosse di tutti: nessuno verrà lasciato indietro e marceremo tutti insieme per combattere il male.

Citando il dr. Tedros, direttore generale della World Health Organisation: «È l’ora dei fatti, non della paura. È l’ora della scienza, non delle chiacchiere. È l’ora della solidarietà, non dei pregiudizi».

È l’ora di agire, tutti, insieme.

Grazie per l’attenzione,

ASSOCINA – Associazione delle Seconde Generazioni Cinesi

BCSA – Bocconi Chinese Students Association

CCSA – Cattolica Chinese Students Association

ICPN – Italian Chinese Professional Network